Lavori verdi, la Toscana in Libano con il progetto Egrejob

FIRENZE – La Toscana partecipa, in Libano, alla due giorni del progetto Egrejob, il progetto europeo di cui è capofila, approvato nel giugno 2013 per un importo di circa 1,7 milioni di euro, che mira costruire un sistema euro-mediterraneo di incubatori per i nuovi lavori generati dalla transizione verso un’economia più verde.
Al centro della prima giornata è la stata creazione del Comitato ETEC, un Comitato Euro-mediterraneo per la formazione e l’occupazione costituito da rappresentanti del mondo imprenditoriale, dei lavoratori, degli istituti di formazione e ricerca e delle istituzioni pubbliche locali e regionali e volto a garantite l’efficacia e la sostenibilità del percorso promosso da Egrejob.
Nell’ambito degli incontri del Comitato, che si terranno nell’arco di tutta la durata del progetto, saranno affrontati temi legati all’occupazione e ai lavori verdi.
La seconda giornata Egrejob è stata dedicata alla disseminazione del progetto e delle tematiche che questo promuove: nell’evento divulgativo della mattina, aperto a tutti, vengono presentati il progetto, il partenariato (proveniente dall’Italia, Spagna, Tunisia  e Libano) e le attività implementate su ciascun territorio.
L’evento pomeridiano, basato su una tecnica interattiva e partecipativa, è stato finalizzato a sollecitare i soggetti chiave legati ai green jobs e le autorità locali, regionali e nazionali sul potenziale delle politiche ambientali e della green economy, non solo in termini di opportunità di lavoro ma anche di dimensione sociale, di settori economici, competenze necessarie e know how.
Alla giornata divulgativa sarà presente anche l’Ambasciata italiana in Libano.

http://www.toscana-notizie.it/-/lavori-verdi-la-toscana-in-libano-con-il-progetto-egrejob

Beirut_01